Categoria: Musica

un altro Notre Dame de Paris

un altro Notre Dame de Paris

La stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma presenta, nello scenario splendido delle Terme di Caracalla, proposte varie: generalmente più “leggere” rispetto a quanto si riesce a fare al chiuso. Alcune di queste suscitano grande interesse, altre possono risultare discutibili, nonostante l’impegno profuso da organizzaztori ed artisti.

Leggi Leggi

Settimane Musicali Meranesi

Settimane Musicali Meranesi

Merano è una città austriaca in cui si parla – anche – un po’ di Italiano.

Fu assegnata all’Italia nel 1920 insieme alla valle dell’alto Adige, al tavolo dei vincitori della Grande Guerra: l’Italia rivendicava la Dalmazia, nei secoli parte della Repubblica di Venezia; ottenne il sud Tirolo, negli ottecento anni precedenti territorio di lingua tedesca e nei cinquecento anni precedenti strettamente legato all’attuale Austria.

I vincitori sono sempre un po’ bizzarri e dispettosi nei loro giochi di potere: divide et impera.

Leggi Leggi

Caro amico ti scrivo

Caro amico ti scrivo

Appena sveglio, sfogliando le pagine dei giornali online come ogni mattina, ho appreso che forse – ovvero con ogni probabilità –, l’attività scolastica si concluderà con scrutini ed esami a distanza e le scuole riapriranno a settembre, il prossimo anno (scolastico). Inevitabilmente, banalmente, ho preso a canticchiare “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’” poi, sottovoce, e siccome sei molto lontano più forte ti scriverò…

Il disco uscì nel 1979, nel mezzo degli anni di piombo; il testo della canzone, tra speranze e disillusioni, credo volesse esprimere il disincanto sociale e politico: un omino piccolo così per citare un altro brano, non avrebbe potuto che stare in casa ed evitare, per quanto possibile, gli incroci con la sorte.

Leggi Leggi

Mezzogiorno a Spoleto

Mezzogiorno a Spoleto

Abbiamo un legame profondo con il Festival di Spoleto dal 1984 e, inoltre, una suggestione ancora precedente che risale a dieci anni prima, da un occasionale pomeriggio d’agosto nel Duomo, dedicato a Santa Maria Assunta. Un particolare affetto sentiamo per i concerti di mezzogiorno, invenzione di Gian Carlo Menotti credo, che inizialmente si tenevano nel Teatro Caio Melisso – allo scoccare del dodicesimo tocco scandito dal campanone – ed ora invece nella millenaria Chiesa di Sant’Eufemia.

Leggi Leggi